Privacy Policy
Seleziona una pagina

Questo articolo ha lo scopo di mostrarti cosa viene valutato nel S.E.T. – il Test Online dei Fiori di Bach.

Le 7 cose importanti che vengono analizzate in questo tipo di Test.

 

Non è solamente un test dei Fiori di Bach, di quelli classici fatti con il colloquio per portare pace e serenità allo stato momentaneo che stai vivendo in questo momento.

E’ un vero e proprio Test per valutare i CIRCUITI EMOZIONALI SUBCONSCI, i i circuiti emozionali irrisolti che in qualche modo interagiscono e influenzano il tuo stato attuale.

Andare a verificare i Fiori di Bach che vanno ad armonizzare ed equilibrare questi circuiti emozionali irrisolti, ti porta poi ad avere una influenza diretta,  una relazione su quello che il tuo stato attuale.

  

La prima cosa valutata sono i PRETEST

Cosa sono i Pretest ?

Sono degli strumenti presi in prestito dalla Kinesiologia e che servono a verificare che nel corpo ci siano alcune condizioni fondamentali.

Se non ci sono, succede che il tuo organismo anche se prendi i Fiori di Bach o qualsiasi altro rimedio,

non riuscirà a fare dei processi e il tentativo di riportare l’equilibrio emozionale ed energetico, sarà compromesso.

Per esempio, tra questi c’è l’ IDRATAZIONE.

Tu sai che siamo fatti per il 70 75% di acqua.

L’acqua è il maggior conduttore di segnali elettrici nel corpo. Se tu prendi Fiori di Bach per cambiare le tue emozioni, per avere consapevolezza per portare in qualche modo un maggior beneficio anche a livello mentale, se anche un po di acqua, il corpo avrà dei processi alterati.

Se manca acqua, i tuoi i tuoi circuiti neurologici non riusciranno a processare le informazioni in entrata e in uscita dal corpo, con la stessa accuratezza e precisione di quando è perfettamente idratato.

Quindi che cosa succede ?

Che se assumi i Fiori di Bach,  funzioneranno in parte o non come ti aspetti o non come mi aspetto in qualche modo io.

  

La seconda cosa valutata: forme di sequestro energetico

Da test fatti e soprattutto dall’esperienza in 17 anni di lavoro con i Fiori di Bach e Test, la seconda cosa che deve essere valutata, sono i Sigilli o altri limiti energetici.

Forse questi non li conosci.

Non sono cosa conosciuta da tutti perché vengono insegnati in alcuni tipi di corsi che non tutti gli Operatori Olistici o Naturopati, hanno seguito.

Non conoscendoli non riescono neanche a valutare in modo obiettivo che ci sono delle condizioni energetiche, che fanno sì che non si possa raggiungere un certo equilibrio.

Questo perché questi Sigilli hanno la funzione di impedire lo sviluppo spirituale e la connessione con il proprio centro di Potere Interiore.

Oltre a questo, possono abbassare anche il livello di vitalità di una persona.

Come si prendono ?

La forma più comune è che vengono immessi in alcuni corsi dove si insegna tecniche energetiche.

Vengono immessi, nel sistema energetico particolari forme di Sigilli, chiamati Chip spesso anche senza che l’insegnante ne sia consapevole.

Per fortuna non sono frequentissimi.

Comunque, i Test dei Fiori di Bach, vengono svolti anche per eliminare questa componente qualora fosse attiva.

  

La terza valutazione: i conflitti sui Chakra

Tramite il terzo passaggio, valutiamo se ci sono i conflitti sui chakra.

Che cosa sono i conflitti sui chakra ?

Sono dei veri e propri conflitti mentali, avvenuti in certi istanti della nostra vita e che hanno innescato una reazione.

A volte un blocco della funzione di un Chakra .

Per essere precisi dobbiamo tenere in considerazione che non esiste un blocco totale di un chakra se la persona non ha una patologia fisica già conclamata.

Ogni chakra associato una ghiandola.

Pensa se per esempio, la Tiroide non funziona più per niente.

È vero che oggi abbiamo la terapia medica sostitutiva per questo e si vive bene.

Ma sempre di patologia stiamo parlando

Quando mi riferisco a un chakra definendolo bloccato, intendo dire che lavora al minimo sindacale.

Quindi lavora pochissimo rispetto a quello che dovrebbe lavorare.

Un blocco sui chakra, comporta delle alterazioni e delle disarmonie sia livello emozionale, che sul livello mentale.

E’ una è una qualche modo una reazione di fronte alla vita e che a che fare con la tematica di sviluppo emotivo del Chakra in questione

A volte i conflitti dei chakra, sono più di uno.

Durante il Test Online dei Fiori di Bach, il S.E.T., analizziamo quanti sono e poi concentriamo l’attenzione solo su uno.

Si lavora sul prioritario.

Perché ?

Perché ho visto che lavorare su più conflitti tutti insieme contemporaneamente, con la stessa miscela di Fiori di Bach, non porta un vantaggio in termini di efficacia.

E’ come se ci fosse troppa carne al fuoco.

C’è una DISPERSIONE di attenzione e CONSAPEVOLEZZA che non porta ad andare in profondità.

E neanche a prendere sufficiente contatto con quello che stiamo vivendo e con i relativi cambiamenti positivi.

E’ un po come se la persona non si accorgesse di quel che avviare di positivo a causa di troppi stimoli contemporaneamente su diversi piani.

Per questo è di fatto più conveniente, se ci sono più conflitti sui chakra, andare a lavorarci successivamente.

Quando si è finito il primo ciclo, si effettua un nuovo Test e si verifica a che punto si è giunti.

Eventualmente si continua il lavoro con un’altra miscela di Fiori di Bach.

   

Il quarto punto: l’età emotiva

L’età emotiva è rispetto all’argomento per cui è stato richiesto il Test Online dei Fiori di Bach.

L’ età emotiva della persona su quell’argomento è l’età a cui essa regredisce emotivamente quando si toccano specifiche tematiche di vita.

Comporta reazioni che sono tipiche di altre età, ma non dell’età anagrafica della persona.

E’ una componente importante per capire il perché in certe situazioni, siamo intelligenti, adulti, saggi ed equilibrati…mentre in altre situazioni reagiamo come se fossimo un’altra persona.

   

La quinta valutazione: i Circuiti Emozionali Irrisolti

Sono veri e propri circuiti emozionali che hanno a che fare con qualcosa che abbiamo vissuto nel passato oppure in altre vite oppure che ci è stato trasmesso attraverso l’aspetto generazionale.

Anche in questo caso andiamo a verificare quanti sono i Circuiti Emozionali Irrisolti.

Poi valutiamo qual’è il prioritario.

Lavorando sul prioritario, a volte vanno in equilibrio anche gli altri non prioritari.

Altre volte, armonizzato il prioritario, diventano prioritari gli altri.

In questo caso, se si vuole proseguire il lavoro su di se, si continua successivamente un percorso di lavoro su se stessi, con altra miscela di Fiori di Bach, testata e personalizzata sul problema ancora attivo.

   

La sesta valutazione: gli auotosabotaggi

Gli autosabotaggi, in pratica sono la differenza tra le CONVINZIONI che ci sono a livello di mente conscia e le CREDENZE che ci sono a livello di mente subconscia.

La mente ci porta sempre verso dove è programmato il subconscio.

Soprattutto quando abbassiamo leggermente il livello di attenzione  o il livello di focus.

Stesso discorso per la forza volontà su cui molte persone puntano tutto.

Se se c’è l’obiettivo di dimagrire o di cambiare lavoro per esempio, ma a livello subconscio c’è un messaggio esattamente contrario, o non facciamo niente o lo facciamo in maniera limitata o facciamo scelte sbagliate.

Perché ?

Perché il nostro subconscio influenza quello che andiamo a mettere in atto.

    

La settima valutazione: i Bisogni Basali Insoddisfatti

L’ultima valutazione, sono i Bisogni Basali Insoddisfatti.

Ogni persona da quando nasce, ha la necessità di soddisfare 14 esigenze specifiche come diritto di nascita.

Se per qualche motivo, non vengono soddisfatti ne da parte di mamma ne da parte di papà, allora ci ritroveremo a passare tutta la vita a cercare di soddisfarli.

In che modo ?

Tutto diventa uno strumento per cercare di soddisfare queste 14 esigenze fondamentali.

Facciamo il lavoro che più ci piace ?!

Apparentemente si.

Ma in verità, tra le varie possibilità è l’occasione e più vicina che abbiamo trovato per soddisfare i nostri Bisogni di Base Insoddisfatti.

Ci siamo innamorati del nostro partner ?

Apparentemente si.

In verità, tra le varie persone, ci siamo innamorati proprio di quella che apparentemente ci ha dato parvenza  di soddisfare i nostri Bisogni di Base Insoddisfatti.

Ti piace andare al mare in montagna piuttosto che al lago ?

Anche questo dipende dal cercare costantemente di soddisfare i tuoi Bisogni Basali Insoddisfatti.

Vuoi un esempio ?

  • riconoscimento
  • ammirazione
  • rispetto
  • cura
  • attenzione
  • amore

sono solo alcuni di quelli che cerchiamo.

Anche per i Bisogni Basali Insoddisfatti, non è possibile che con l’assunzione di una sola miscela di Fiori di Bach si possa risolvere tutti i nostri Bisogni Basali Insoddisfatti.

Queste sono ferite molto profonde che disallineano la nostra Mission, quindi il nostro scopo nella vita, da chi siamo, dalla nostra identità.

Per risolverle occorre fare un lavoro su di sé.

Qualunque tecniche che porta ad una maturazione ed evoluzione dell’esperienza soggettiva, va bene.

Si può fare anche con un percorso con i Fiori di Bach.

Occorre fare un percorso di consapevolezza con una serie di Test successivi.

    

Come ?

Si può prendere atto delle consapevolezze, così ho suggerito qualche giorno fa in una videodiretta su Facebook, tenendo un piccolo diario, quadernino o file word, dove segnalare le consapevolezze che sopraggiungono spontaneamente durante la giornata.

Per risolverle è necessario prendere delle consapevolezze e cambiare alcune cose nella nostra vita e smettere di chiedere agli altri,  di soddisfare i nostri Bisogni Basali.

Dovremmo riprendere la sana abitudine di iniziare da noi stessi ed essere noi la fonte del nostro soddisfacimento personale.

Come dice qualche autore, riprendersi in mano il nostro potere di vivere la nostra vita e di vivere la vita che meritiamo .

Stare bene, essere armonici,  essere felici,  sentirci contenti di vivere questa vita bene.

Se vuoi approfittare a un costo simbolico di €7 , per fare questo Test Online dei Fiori di Bach, che ti ripeto è un test che in studio i miei clienti in presenza pagano tra le 60 e le €90 (dipende da quanto tempo stiamo insieme) è il caso di farlo adesso.

In questo online non c’è nulla di meno se non la Consapevolezza Cosciente di quel che viene detto a tu per tu nell’ora che si sta insieme.

     

Io sarei diffidente se..

Io come te, sarei diffidente nel pensare ad un Test che valuta tutto questo a 7 euro.

Sarei diffidente se non sapesse che:

  • Il Test Online è un Test COMPLETO;
  • E’ in Offerta a 7 euro per 2 motivi: per farti superare la diffidenza del prezzo che è stracciato e secondo, per dare la possibilità a tutte quelle persone che non possono spendere soldi per vari motivi, di ricevere comunque una indicazione per i Fiori di Bach e una opportunità di cambiamento e riequilibrio;
  • Da la possibilità a chi è lontano da me  di non doversi spostare e fare centinaia di chilometri e sprecare un sacco di tempo, per incontrarmi in studio;
  • E’ un test fatto con la massima attenzione, con la massima cura che avresti nel venire in studio (chi lo ha già ricevuto te lo può confermare come puoi leggere nelle testimonianze arrivate).

 

Se vuoi fare qualcosa per ritrovare la serenità, la calma, maggior benessere, maggior gioia, e uno stimolo per vivere quella vita che le persone comuni che sono in equilibrio riescono a vivere,  l’offerta è di 7 euro.

     

Ci sono effetti collaterali ?

I Fiori di Bach non hanno effetti collaterali.

Possono essere presi insieme a farmaci o altre medicine.

Possono essere usati come supporto emotivo alle persone che stanno facendo la chemioterapia o che devono subire un intervento chirurgico.

Gli può usare lo sportivo piuttosto che l’imprenditore.

In ogni condizione e anche nei bambini, non hanno effetti collaterali.

L”unico effetto che a volte qualcuno definisce collaterale e che in alcuni casi, quando per riallineare anima-mente-spirito, favoriscono la presa di consapevolezza.

Portano delle consapevolezze. Portano delle intuizioni.

A volte quando mentalmente,  rifiutiamo quell’aspetto, ci può essere una momentanea acutizzazione di una sintomatologia o di un sintomo.

Se questo lo vogliamo chiamare effetto collaterale, lo possiamo chiamare effetto collaterale.

Altrimenti lo possiamo vedere per quello che è:  riportare alla luce quello che per l’Anima e per la nostra parte più profonda, è un esigenza fondamentale cui è necessario prendere coscienza.

A volte occorre portare in campo un cambiamento.

Per  fare un cambiamento è necessaria una trasformazione interiore rispetto ad ora.

Se non ci fosse bisogno, il cambiamento l’avresti già fatto.

Se non vuoi fare questo cambiamento, se non vuoi una trasformazione interiore è un po’ come dire, che migliorare la tua vita ma mantenendo, tutto, esattamente come è ora.

Questa cosa non fluisce.

Cӏ un gap nel principio che cՏ dietro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: